Wind e 3
Loghi della Wind e 3 Italia

 La fusione tra i 2 operatori telefonici mobile: Wind e 3 Italia

Le anticipazioni riportate da diversi siti internet in primavera del 2014, in cui si parlava del matrimonio imminente tra i due grandi operatori telefonici di telefonia mobile, Wind e 3, vengono riportate in auge da un articolo de “Il Giornale” in cui si dà per scontato l’accordo tra i due.

Veniamo ai fatti, secondo indiscrezioni ieri (16 Febbraio 2014), si sarebbero riuniti nella sede londinese della Deutsche Bank, i vertici delle due società per chiudere l’affare. Infatti il miliardario Li ka Shing, proprietario della Hutchison Whampoa, che è capo della società 3 Italia, avrebbe puntato all’acquisizione e quindi al consolidamento del settore telefonico italiano, della società Wind, controllata dal 2010 dal gruppo russo di Vimpelcom.

Quest’ultimo secondo indiscrezioni invece, starebbe cercando un’alleanza paritaria difficile da raggiungere, a causa dell’enorme debito della società pari a 9,5 miliardi di euro, anche se in parte rifinanziato dai russi e comunque ulteriormente alleggerito grazie alla vendita delle torri ad Abertis, per 900 milioni di euro.

Un ulteriore punto di disaccordo sarebbe la valutazione delle due società, in quanto la redditività di 3 Italia non sarebbe soddisfacente. Questi punti avrebbero fatto saltare l’accordo tra i due nella scorsa primavera, mentre invece adesso tutto sembra cambiato. Se la fusione venisse ufficializzata tra i due operatori telefonici mobile, Wind e 3 Italia, si verrebbe a creare un nuovo polo telefonico con in dote ben 33 milioni di utenti (di cui 23 di Wind) e ben 7 milioni di ricavi.

Attualmente si dice che l’annuncio ufficiale potrebbe essere dato al massimo tra oggi o domani.

Secondo voi cosa potrebbe cambiare per l’utente finale? Un miglioramento delle condizioni contrattuali o un miglior servizio offerto?

Fatecelo sapere!!

Stay Tuned…