Lenti a contatto Google: per autentificarti

Lenti a contatto Google: aiutano i sistemi ad autentificarti

Uno dei problemi che ci ritroviamo ad affrontare ogni giorno, specialmente utilizzando internet, è ricordarsi le password per accedere ai servizi che utilizzamo. Molti posseggono, per esempio, un account Facebook, Twitter, Google+, Gmail, Linkedin e se non usassimo un’unica password per tutti gli account (pratica sconsigliatissima) diventerebbe difficile ricordare i diversi codici. Proprio per ovviare a questo problema, si è brevettato un nuovo tipo di lenti a contatto Google che, attraverso il riconoscimento dell’iride, possono essere usate per l’autentificazione e il riconoscimento della persona.

Dopo essersi occupata della realtà aumentata con i Google Glass, il gigante di Mountain View, ci riprova con le lenti a contatto hi-tech. La particolarità di queste lenti a contatto Google, oltre a migliorare le capacità visive come le tradizionali lenti, hanno in più due strati aggiuntivi: nel primo strato vi è posizionato un sensore, e, nel secondo strato invece, un chip di controllo. Queste lenti nascono grazie alla collaborazione con uno dei maggiori gruppi farmaceutici mondiali, la Novartis. Le lenti permettono anche di scansionare l’iride per conoscere il livello di glicemia presente nel sangue, strumento utile soprattutto per chi ha il diabete.

Lenti a contatto Google

Lenti a contatto Google – Descrizione

Questo nuovo tipo di tecnologia potrà permettere di sviluppare in futuro delle app per la sicurezza dei dati personali, oppure un app come Android Pay, che permetterà il pagamento contactless senza l’uso di codici o password, sfruttando proprio la scansione dell’iride per effettuare un acquisto.

Attualmente i metodi di riconoscimento univoco sono numerosi. Possiamo infatti ricordare diversi metodi tra cui quello facciale, quello delle impronte digitali (utilizzato da Apple negli iPhone 5s e 6 e nell’Ipad) e quello della voce. Tutti questi metodi per l’identificazione della persona, sono regolati da rigide normative sulla privacy, come sicuramente lo saranno anche le lenti a contatto Google.

Il debutto di questa nuova tecnologia richiederà del tempo, infatti ancora non si è a conoscenza della data di un eventuale uscita sul mercato.

E voi cosa ne pensate di questa nuova tecnologia? Usereste mai le nuove lenti a contatto Google a scapito della vostra privacy? Lasciate un commento qui sotto.

Stay Tuned…

Di | 2016-10-21T12:24:48+00:00 8 giugno 2015|Google|0 Commenti

Generazione Tech utilizza cookies. Chiudendo questo banner cliccando su "Ok" o scrollando la pagina accetti i nostri cookie. Informativa estesa cookie

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi